1 Agosto 2022

La nuova uscita della pubblicazione Focus. Economia, finanza e politica, aggiornata a giugno 2022, fa il punto della situazione economica in cui ci troviamo attraverso un’analisi degli indicatori macroeconomici, quali il Pil, lo spread e il debito pubblico, i prezzi delle materie prime e il mercato del lavoro.

Fra gli indicatori analizzati dal Centro studi di Confindustria Dispositivi Medici, un particolare approfondimento è dedicato alla spesa sanitaria. Nel 2021 è risultata essere pari a 127,8 miliardi, in aumento del 4,2% rispetto al 2020. Secondo quanto indicato all’interno del Documento di Economia e Finanza, la previsione è che alla fine del 2022 la spesa sanitaria sarà pari a 131,7 miliardi, con un aumento del 3%. La spesa in dispositivi medici ha rappresentato il 5,7% della spesa sanitaria arrivando a 7,2 miliardi di euro, in aumento del 4,5% rispetto al 2020 e del 13% rispetto al 2019. I dispositivi medico-diagnostici sono la componente che ha avuto l’incremento maggiore, contrariamente agli impiantabili attivi, come ad esempio pacemaker o impianti cocleari, che hanno visto una contrazione della spesa. A livello regionale il Veneto ha registrato la contrazione maggiore, -9,5%, mentre la provincia autonomia di Bolzano l’incremento maggiore.

La spesa pro-capite in dispositivi medici nel 2021 si è attestata a 122,6 euro, in crescita del 4,5% rispetto al 2020. Nella provincia autonoma di Bolzano si è speso maggiormente per persona (203,6 euro) mentre la Lombardia è la regione in cui si è speso meno (92,5 euro).

La pubblicazione è disponibile nella sua versione integrale sulla piattaforma MyCDM, riservata alle imprese associate. È uno strumento che attraverso il monitoraggio dei dati e le proiezioni elaborate dai maggiori attori internazionali, supporta le imprese dei dispositivi medici a orientarsi nel contesto economico, finanziario e politico in cui ci troviamo.

Sei associato?  Clicca sul link di seguito per scaricare il nostro approfondimento.

Ultime News

NEWS

ANATOMIA DI UNA FAKE NEWS: L’IMPATTO DELLA DISINFORMAZIONE SULLA NOSTRA1

NEWS

Focus: la ripresa decelera 

NEWS

Data protection: il punto sui dati sanitari

Skip to content